Il futuro di Filosofiacoibambini

Senza categoria 28 dicembre 2015

person-1037607_1280

Huxley dice una cosa interessante.
Che la coscienza si accompagna al cambiamento.
Che là dove non c’è movimento, anche la coscienza,
pian piano, si spegne, insieme a tutto il resto.

Filosofiacoibambini cambia, continuamente, e cambiando
si assicura una coscienza umile, ma allo stesso tempo
estremamente vigile e attenta a ogni più piccolo
segnale proveniente dal mondo,
in particolare dai bambini.

Cambiare, poi, impedisce a coloro
che l’osservano di capire chi è, cosa vuole,
come ragiona. Non consente a nessuno di incasellarla
e la mantiene libera (la libertà è ancor oggi la cosa
più importante che si ha). Libera di essere,
di volere, di pensare e di cambiare.

Libera di non dover sottostare a regole,
se non a quelle che provengono da ciò che fa e
che sa fare meglio. Libera da ogni maestro e da ogni
presunta autorità. In tanti hanno cercato di capire a quale
“scuola” appartiene Filosofiacoibambini, a chi è legata.
Nessuna scuola, nessun legame, se non quello coi
bambini e con la verità dell’insegnamento.

Il 2016 è il nono anno d’attività
per Filosofiacoibambini e i cambiamenti
non sono certo finiti, anzi. Vivere la scuola dall’interno,
giorno dopo giorno, negli ultimi tre anni, ci ha fatto capire
quanto sia necessario un cambiamento radicale nell’educazione.

Un cambiamento che non si limiti solamente a tamponare
uno o più sintomi, qua e là, ma guardi alla guarigione
profonda di tutto quanto il sistema nella
sua estrema complessità.

Un cambiamento non semplicemente annunciato,
al quale si aderisce col cuore e con la mente, ma
qualcosa di realizzabile, di efficace, al quale
si partecipa in prima persona, da subito.

Filosofiacoibambini rimane, certo.
Ma non basta. Non basta lavorare un’ora a settimana
per cambiare le cose. A maggior ragione dopo aver visto che il
nostro approccio funziona, che i risultati (straordinari) coi bambini
li abbiamo ottenuti. Non basta. Non ci possiamo fermare qui.
Il nostro approccio originale consente, a chi lo sappia
applicare, di raggiungere traguardi incredibili,
di allenare i bambini al ragionamento e
alla libertà che da esso scaturisce.

Intendiamo raccogliere tutta la nostra esperienza,
i nostri viaggi, studi, libri, capacità, all’interno di un contenitore
più ampio, che diventi punto di riferimento per quanti hanno
a cuore, come noi, il cambiamento e l’educazione delle
future generazioni. Quanti desiderano sapere
come fare. Quanti apprezzano il nostro
stile, per molti versi energico.

Nascerà
Coibambini
il nostro nuovo progetto.

Coibambini conterrà, come sue discipline,
la filosofia (l’attuale Filosofiacoibambini), l’arte
(ArteArchitetturaDesign), la scienza, la cultura digitale,
la spiritualità e molte altre, in vista di una rivisitazione totale
secondo il nostro originalissimo modo di lavorare, che molti
hanno avuto occasione di vedere nel tempo, fin dagli esordi.

Ci vorrà tempo per vedere operativa ogni sezione
di questo ampio e ambizioso progetto. Ma così come fu
per Filosofiacoibambini, sarà per le altre nostre imprese,
sempre all’insegna di ciò che crediamo sia meglio per i piccoli,
sempre guardando al futuro, senza mai accomodarsi su nessuna vittoria.

Quando ogni sezione avrà raggiunto il suo adeguato
sviluppo, Coibambini diventerà una vera e propria scuola.
Una scuola dove i bambini troveranno… (Non credo ci sia bisogno
di aggiungere altro alla vostra immaginazione. Anzi, è proprio
grazie al fatto che voi ora state immaginando quel luogo,
che un giorno esso sarà vero e visitabile, da voi
e dai vostri bambini, ma non ancora).

Continuate a seguire i nostri progressi,
in modo che a nessuno di noi manchi mai la spinta
necessaria a comunicare a tutti ciò che
pian piano stiamo compiendo.

(informazioni al sito ufficiale: www.filosofiacoibambini.net)