Adulti sovramotivanti!

Senza categoria 18 agosto 2015

child-355176_1280

L’overjustification effect o effetto di sovramotivazione,
trattato da Mark Lepper in questo articolo del 1973,
dal titolo: Undermining children’s intrinsic interest with extrinsic reward:
A test of the “overjustification” hypothesis
, lo si dovrebbe raccontare a tutti, soprattutto a genitori e insegnanti!

Ci dice che esistono dei comportamenti automotivanti.
Dei comportamenti che siamo portati a realizzare senza bisogno
di essere spinti a farlo, né tantomeno costretti! Giocare, immaginare,
aiutare gli altri, scambiarci attenzioni e affetto, e così via,
sono attività gratificanti di per sé!

Ma ci dice anche un’altra cosa fondamentale, molto informativa:
che introdurre ricompense nel caso di questi particolari comportamenti
significa indebolire la motivazione intrinseca, anziché aumentarla!
In altre parole, premiare, in questi casi, è controproducente!

Le ricompense dei genitori non sembrano incentivare
i comportamenti automotivanti dei bambini, anzi!

Esistono studi (ad esempio, Warneken e Tomasello,
Extrinsic rewards undermine altruistic tendencies in 20-month-olds)
che dimostrano come i bambini che ricevono ricompense dall’esterno
tendono a proiettare
la gratificazione sulla ricompensa,
perdendo interesse nell’attività automotivante
che in realtà
si voleva incentivare!

Se tutti gli uomini per natura tendono al sapere (Aristotele, Metafisica)
e alla curiosità, alla meraviglia, alla scoperta, sarebbe forse
il caso di abolire voti e valutazioni dal sapore
di ricompensa… e di lasciare queste ultime
per le cose che davvero non sono
nelle nostre corde!

Gli adulti quando studiano non lo fanno certo per ottenere
una ricompensa, siamo così presuntuosi da pensare
che i bambini non possano fare lo stesso?

(informazioni al sito ufficiale: www.filosofiacoibambini.net)